Cucina

Ravioli di gamberi e limone al burro e timo

Categoria: Primi piatti

Ingredienti per 24 ravioli

  • Farina 00 200 g
  • Uova 110 g (circa 2)

per il ripieno

  • Gamberi 400 g argentini, le code
  • Ricotta vaccina 280 g
  • Scorza di limone 1
  • Timo 3 rametti
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

per condire

  • Burro 80 g
  • Timo 4 rametti
  • Scorza di limone 0.5
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Ravioli di gamberi e limone al burro e timo, passo 1

Per preparare i ravioli di gamberi e limone come prima cosa realizzate l’impasto della pasta fresca. In una ciotola versate la farina, aggiungete le uova leggermente sbattute (1) e iniziate a incorporarle con una forchetta. Poi lavorate il composto con le mani (3)

Ravioli di gamberi e limone al burro e timo, passo 2

fino a che non avrete ottenuto un panetto uniforme (4). Trasferitelo su un piano di lavoro e impastate per circa 5 minuti (5); avvolgete l’impasto nella pellicola per alimenti (6) e lasciatelo riposare per almeno 30 minuti a temperatura ambiente.

Ravioli di gamberi e limone al burro e timo, passo 3

Nel frattempo passate alla pulizia delle code di gambero: eliminate il carapace staccandolo con le mani (7), poi incidete il dorso di ogni gambero (8) ed estraete il filamento nero molto delicatamente (9). 

Ravioli di gamberi e limone al burro e timo, passo 4

Tagliate i gamberi grossolanamente (10-11). In una ciotola lavorate la ricotta insieme al sale, al pepe e alle foglioline di timo (12).  

Ravioli di gamberi e limone al burro e timo, passo 5

Aggiungete la scorza grattugiata del limone (13) e i gamberi (14), poi mescolate per amalgamare tutti gli ingredienti.  Coprite la ciotola con la pellicola per alimenti (15) e trasferite in frigorifero.

Ravioli di gamberi e limone al burro e timo, passo 6

Quando l’impasto avrà riposato riprendetelo e prelevatene un pezzetto (16), avendo cura di coprire la parte restante con la pellicola; in questo modo non si seccherà. Appiattitelo leggermente con le mani utilizzando un po’ di farina (17), poi stendetelo utilizzando una macchina per la pasta, riducendo man mano lo spessore dei rulli fino ad ottenere una sfoglia rettangolare dello spe circa 2-3 mm (18). 

Ravioli di gamberi e limone al burro e timo, passo 7

Ripetete la stessa operazione in modo da ottenere due sfoglie della stessa dimensione (19). Su una delle due sfoglie disponete il ripieno, facendo dei mucchietti di circa 20 grammi e distanziandoli di circa 3 cm l’uno dall’altro (20). Spennellate i bordi della pasta con un po’ d’acqua (21); questo servirà a fare in modo che le due sfoglie rimangano attaccate. 

Ravioli di gamberi e limone al burro e timo, passo 8

Ricoprite con l’altra sfoglia di pasta facendo combaciare i bordi ed esercitando una leggera pressione con i polpastrelli tra i mucchietti di ripieno per eliminare l’aria (22) ed evitare che in cottura si aprano facendo fuoriuscire il ripieno. Intagliate i ravioli utilizzando un coppapasta del diametro di 7 cm (23). Eliminate l’eccesso di pasta tra un raviolo e l’altro (24) e reimpastate gli scarti: lasciate riposare prima di stendere nuovamente la sfoglia e ripetere il procedimento.

Ravioli di gamberi e limone al burro e timo, passo 9

Continuate in questo modo disponendo man mano i ravioli su un canovaccio leggermente infarinato (25). A questo punto mettete sul fuoco una pentola colma d’acqua, salata a piacere. Non appena inizierà a bollire tuffate i ravioli, che dovranno cuocere circa 5-6 minuti. Nel frattempo in una padella mettete il burro, le foglioline di timo (26), il sale e il pepe. 

Ravioli di gamberi e limone al burro e timo, passo 10

Lasciate fondere il burro a fiamma moderata (28). Non appena i ravioli saranno cotti scolateli con una schiumarola e trasferiteli dentro al condimento (29), conservando l’acqua di cottura. Saltate i ravioli, unite la scorza grattugiata del limone (30) 

Ravioli di gamberi e limone al burro e timo, passo 11

e un po’ d’acqua di cottura (31). Saltate nuovamente il tutto (32) e servite i vostri ravioli di gamberi e limone al burro e timo (33)!

Conservazione

Una volta preparati i ravioli consigliamo di cuocerli al momento e una volta cotti è meglio consumarli subito, altrimenti è possibile conservare i ravioli in frigorifero per 1 giorno al massimo.

In alternativa potete conservare i ravioli di gamberi in congelatore per al massimo 1 mese. Per congelarli potete procedere in questo modo: riponete il vassoio con i ravioli in congelatore per un paio d’ore o fino a quando non saranno induriti. Quindi disponeteli in sacchetti gelo alimentari. Quando li vorrete utilizzare estraete il sacchetto gelo dal congelatore e cuoceteli in abbondante acqua salata ancora congelati.

Consiglio

In alternativa al timo potete aromatizzare i vostri ravioli con del prezzemolo o del rosmarino.