Sport

La resa dei conti di Mourinho, l’autoritratto di Pruzzo, lotta di classe tra De Laurentiis e Sarri, la simpatica notte di Arshavin: non perdere l’ultima Hiiiit Paraaaade!

10 – Stima 

“A volte attaccherei Balotelli al muro o all’appendiabiti”, Patrick Vieira, allenatore del Nizza.

***

9 – Resa dei conti 

“Non credo di essere a rischio, sapete quanti soldi mi dovrebbero dare per mandarmi via?” Per il suo esonero José Mourinho incassa 25 milioni di euro di buonuscita dal Manchester United. Il Chelsea gliene ha pagati 9,5 per l’esonero del 2015, e 31 a lui e al suo staff nel 2007. Al Manchester United Mourinho lascia anche un conto di 600 sterline a notte per la sua suite nel lussuoso Lowry Hotel: per 895 notti fanno 537.000 sterline.

***

8 – Autoritratto 

“Sono rimasto la stessa testa di cazzo di 40 anni fa. Quando perde la Juve è una festa per me. Amabilmente, gufo”. Roberto Pruzzo a Giancarlo Dotto (Corriere dello Sport)

***

7 – Dove osano le aquile 

Tra gli invitati alla cena di Natale della Lazio anche l’aquila Olympia sul suo trespolo. Già costretta a sorvolare uno stadio e non una montagna, ora un cielo di tre metri. Liberiamola.

***

6 – Lotta di classe 

“Sarri? Un mite insoddisfatto dei suoi trascorsi, comunista attaccato al denaro, con complessi a livello familiare, non voleva che la moglie venisse in tribuna a vedere la partita”. Un amabile padron De Laurentiis sul suo ex allenatore.

***

5 – Amarcord 

“Ho tenuto a lungo nel portafoglio la foto di John Charles, al posto di quella di mia moglie e dei miei figli”. Pietruzzo Anastasi a Ivan Zazzaroni (Corriere dello Sport).

***

4 – Il vizietto 

Non è che Radja Nainggolan, detto il Ninja, frequenti solo discoteche e ami sbronzarsi la notte di Capodanno. Siamo giusti. Frequenta anche i casinò e particolarmente quello di Montecarlo, dove stacca consistenti e frequenti assegni per sberle varie prese al tavolo da gioco. Uno da 150.000 euro glielo hanno anche clonato…

***

3 – Immobiliare 

Marcelo Bielsa, 63 anni, argentino, allenatore del Leeds primo in classifica in Championship, si fa costruire a bordo del campo di allenamento un minicottage dotato di camera da letto, bagno e cucina così da essere pronto e presente in ogni momento. E pretende pure che il club ne costruisca altri per il suo staff. Il noto soprannome di Bielsa è El Loco, il Pazzo.

***

2 – Freud 

L’allenatore Marco Giampaolo illustra il primo impatto psicologico della sua Sampdoria alla partita con l’Empoli: “Io alla squadra chiedo di fotocopiare le prestazioni dal punto di vista dell’attivazione mentale. E’ come ti approcci alla gara, quanto ti brucia il culo”. Ecco, in parole povere….

***

1 – Purosangue 

Andrej Arshavin, 37 anni, glorioso nazionale russo, ex attaccante dell’Arsenal e dello Zenit, l’11 novembre 2018 annuncia il suo ritiro dal calcio. Pochi giorni fa poi viene sorpreso in piena notte all’uscita di uno stripclub di San Pietroburgo, completamente ubriaco e sottobraccio a due escort. Dopodiché, non si sa come e non si sa perché, si è allontanato dopo essere salito in groppa a un cavallo. La polizia russa, incredula, lo ha fermato e denunciato. Riaccompagnato a casa, la moglie, Alisa Arshavina, gli ha dato il resto.