Cultura

La Maschera di Scimmia – Dorothy Porter






La maschera di scimmia Book Cover




La maschera di scimmia





Dorothy Porter




Fandango




01/01/1999




300


Sinossi 

una giovane studentessa d’arte con velleità artistiche, Mickey Norris, legge una sua poesia in un bar e quando esce dal locale notturno entra nell’auto di una persona non identificabile e da quel momento si perdono le sue tracce. Due settimane dopo la sua sparizione accetta di occuparsi del caso Jill Fitzpatrick, ex agente di Polizia ed ora detective privata, che inizia le sue indagini. Jill cerca indizi andando ad investigare nell’università frequentata da Mickey e nell’ateneo rimane affascinata dalla lezione di Diana Maitland, professoressa di letteratura della ragazza. Jill, dichiaratamente lesbica, è subito attratta dalla matura ma ancora molto affascinante Diana e nonostante il matrimonio dell’insegnante col giovane Nick, un avvocato che non disdegna storielle extraconiugali, alla fine le due iniziano una torbida relazione passionale.

La Maschera di Scimmia; la grandissima Dorothy Porter ci regala un inusuale thriller in versi dalle intense note noir.

In parole povere La maschera di scimmia si tratta di un noir, ma non un noir qualsiasi. Sì, perchè le 300 pagine che compongono questo fantastico romanzo sono, in realtà, poesia. No, non sto regalando complimenti, si tratta davvero di poesia, poesia epica per la precisione. Vi regalo un esempio di ciò che regala la penna di Dorothy Porter:

IL SUO ODORE

La tromba delle scale

la cornetta

del telefono blu

persino l’ascensore fetido

tutti pazzeschi

di odore di lei

come se i suoi capelli

mi versassero nel naso

ogni silenzioso istante.

Questo è solo un esempio.

Per Radio Lattemiele oggi ho deciso di parlare di questo magnifico libro che, vi assicuro, è tutt’altro che facile da trovare. Vale comunque la pena perdere un po’ di tempo per mettere le mani sull’edizione cartacea perché sono certa che le vostre mani scivoleranno tra le pagine con un’ingordigia sfrenata.

La Maschera di Scimmia di Dorothy Porter: un potente ed erotico thriller in cui niente è ciò che sembra.

Racconta la storia di Jill Fitzpatrick, una dura detective gay australiana che, durante un’indagine per trovare una persona scomparsa, cade vittima del fascino di Diana. Chi è costei? Eros allo stato puro.

…il mio nome nella sua bocca

i miei occhi si chiudono

nel muschio e seta

del suo ventre

le sue cosce sotto il mio naso

la fragranza di lei

mentre mi freme

in bocca.

La Maschera di Scimmia è quindi questo; un giallo erotico ed ipnotico che vi terrà incollati alle pagine dall’inizio alla fine. Ogni scena che l’autrice racconta è talmente vera ed affascinante che vi sembrerà stare lì, pistola in una mano e sigaretta nell’altra, ad aiutare Jill nella sua complicata ed intricata indagine.

È un libro che ha tutto; innovazione, eleganza, scorrevolezza, colpi di scena, battute, riflessioni, azione, romanticismo e cinismo. Ve ne accorgerete sin dalle prime pagine. Apritelo e lasciatevi rapire da frasi come:

• è come me, le piace abitare nella sua testa

• in un’orgia aromatica sfrigolante di patatine fritte e carne

• il mio cuore è vistoso quanto un culone in tuta rosa

E così via. Impossibile, a mio avviso, non innamorarsi sia della scrittrice che dei personaggi; reali e pieni zeppi di difetti, come ognuno di noi del resto.

Nel caso in cui la mia recensione vi abbia “stuzzicato” sappiate che La Maschera di Scimmia è edito da Fandango. Vi lascio con il link alle puntate di Cinquelibri in cinque giorni. Buon ascolto e buona lettura! ?

In Pillole

Originalità
Intensità
Suspance

L’articolo La Maschera di Scimmia – Dorothy Porter proviene da Blog di libri, recensioni e consigli di lettura. Letto da noi..