Cucina

Vellutata di ceci

Categoria: Primi piatti

Ingredienti

  • Ceci secchi 350 g
  • Carote 2
  • Sedano 2 coste
  • Rosmarino q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Vellutata di ceci, passo 1

Per preparare la vellutata di ceci cominciate lasciando reidratare i ceci in una ciotola con abbondante acqua: occorrono almeno 8-12 ore affinché assorbano sufficiente acqua e cuociano più in fretta (1). Trascorso il tempo scolateli, sciacquateli e versateli in una pentola capiente, poi coprite con abbondante acqua fredda (2). Tagliate a pezzi grossolani le carote spuntate (3)

Vellutata di ceci, passo 2

e il sedano pulito (4). Versate le verdure nella pentola (5), accendete il fornello e, dal momento del bollore, fate cuocere per almeno 50 minuti. Inizialmente affioreranno le impurità sotto forma di schiuma, quindi eliminatele con una ramina a maglie strette o una garza sterile (6).

Vellutata di ceci, passo 3

Una volta cotti i ceci, prelevate un po’ dell’acqua di cottura se fosse eccedente, e frullate (7) fino ad ottenere una crema che potrete eventualmente diluire con l’acqua tenuta da parte se dovesse risultare troppo densa. Passate il composto al setaccio (8) per renderlo il più liscio possibile. Rituffate la crema ottenuta nel tegame, aggiustate di sale e scaldate un attimo ancora (9).

Vellutata di ceci, passo 4

Ecco pronta la vostra vellutata di ceci: non vi resta che impiattarla e guarnirla con un ciuffetto di rosmarino, un goccio d’olio (10), un pizzico di pepe (11) e buon appetito (12)!

Conservazione

La vellutata di ceci si conserva in frigorifero per 2-3 giorni.
Se preferite potete anche congelarla, meglio se suddivisa in monoporzione.

Consiglio

Per ottenere una vellutata di ceci ancora più cremosa potete aggiungere anche una patata insieme alle carote e al sedano! Giocate con le erbe aromatiche per creare ogni volta un piatto differente o addirittura potete creare un profumato mix legandole tutte insieme e tenendole in un sacchetto fatto con la garza. Infine, per un tocco gourmet, impreziosite la vellutata con un paio di gamberi scottati in padella e qualche foglia di salvia fritta oppure provate la nostra ricetta della vellutata di ceci con sauté di cozze e vongole!